Letture in saòr

Lo scorso 27 maggio, al Teatro Biblioteca Quarticciolo di Roma, si è tenuta la manifestazione Letture in saòr – pagine in degustazione. Si trattava di una serata di “lettura condivisa” a tema culinario. In pratica, i partecipanti portavano ciascuno un brano letterario riguardante la cucina, e lo leggevano in pubblico.
Perché ve lo racconto? Perché gli amici del RILL mi hanno fatto la sorpresa di far includere un brano tratto da un mio racconto tra quelli che sono stati letti. Si trattava di Missione diplomatica, racconto incluso nell’antologia Guida Galattica dei Gourmet. Mi sono così ritrovato infilato in mezzo ad autori classici come Calvino Gadda, De Filippo, Zola, Goldoni, e vendutisismi come Camilleri, Allende, Hornby.
Purtroppo non mi è stato possibile partecipare alla serata. Se però qualcuno fosse curioso, esiste un sito da cui è possibile ascoltare le letture, sia in blocco, sia singolarmente.
 
Nota: Se qualcuno si chiedesse cos’è il saòr, è un delizioso condimento, affine al carpione, con cui a Venezia si condiscono le sarde fritte. Ne parla Goldoni nella commedia Le donne de casa soa:

Grillo, sentì, fio mio, tolè la sporteletta;
Voggio che andè da bravo a farme una spesetta.
In pescaria ghe xe del pesce in quantità;
M’ha dito siora Catte, che i lo dà a bon marcà.
Un poche de sardelle vorria mandar a tor,
Per cusinarle subito, e metterle in saor.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *