L'uomo da 5.000 dollari

Esiste una pagina web in cui è possibile inserire la URL del proprio blog e ricevere una valutazione in dollari del suo valore. Questo viene calcolato in base alla quantità di link che puntano al blog stesso, secondo criteri economici che non ho approfondito. Avevo provato a calcolare il valore di questo blog qualche mese dopo la sua nascita, e avevo ottenuto un ignominioso risultato di 0. Ho riprovato adesso, e con sorpresa ho ottenuto invece una cifra superiore ai 5.000 dollari.
Purtroppo la pagina in questione non spiega come dovrei fare a trovare qualcuno disposto a prendere per buona la valutazione e a versarmi la suddetta cifra per acquistarlo. Sarebbe una bella cosa, anche perché poi costui sarebbe costretto a pagarmi uno stipendio perché continuassi a scrivere i post…

Ho inserito il relativo "bottone" nella colonna di destra. Avrei voluto inserirlo anche in questo post, ma non ci sono riuscito…

Share

8 risposte a “L'uomo da 5.000 dollari

  1. Nota; il “bottone” non sembra funzionare. Eppure ho copiato il testo HTML che il sito fornisce. Sono perplesso.

  2. Funziona funziona!

    Il mio blog vale ben 4,516.32 dollari. Mica noccioline! :-))

  3. Congratulazioni!

    Però sul bottone dovrebbe apparire il valore del mio blog. Tu lo vedi? Io no…

  4. Ah… no, non lo vedo. Ma tanto l’hai messo nel tuo post.

    L’importante è che funzioni il link. Altrimenti chi passa di qua come fa a sapere quanto vale effettivamente?

    🙂

  5. Però. $3,387.24. Non ai vostri livelli, ma non ci sputerei sopra. Nemmeno con l’euro forte.

  6. Miii… 6,774.48. dollari. E cosa dovrei farmene di questa valutazione? 😛

  7. leggio $3,951.78

    cenacolo $1,129.08

  8. @vanamonde

    neanche io vedo il valore sul tuo banner. copincollando il tag html ho notato che non è un valore dinamico, bensì una costante. Guardando il tuo codice html noto che c’è hai inserito il tag copiando lo stesso DIV di shinystat che ha il background white e poichè il testo è white non vedi la scritta.

    dovresti giocare un po’ con il tag per fare spiccare il testo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *